Vai al contenuto
Home » streghe

streghe

Occhi di luna

Occhi di luna, sguardo seducente di donna con occhi da gatta e gattino - elaborazione ©Fototeca Gilardi

Incuriosita dalla notizia che kitten (gattino) sarebbe la parola più cliccata del web e pensando a quanto amore oggi tributiamo agli amici felini, veri padroni delle nostre case, mi sono chiesta in quale considerazione erano tenuti nell’antichità.
Le prime immagini di gatto che mi vengono alla mente sono quelle ieratiche della dea Bastet venerata nell’antico Egitto: figlia di Ra (il Sole) era raffigurata come una donna con la testa di gatto o come una gatta nera; il suo culto era particolarmente sentito nella zona del delta del Nilo e il 31 ottobre, giorno a lei dedicato, si svolgevano feste orgiastiche .Leggi tutto »Occhi di luna

In un «seggio di acqua»

(una foto al giorno leva l’ignoranza di torno) a cura di Lost Dream Editions

Insieme a quella formata, sulla parete opposta, da un piccolo foro nella parete di una camera oscurata, l’immagine riflessa dalla superficie ferma dell’acqua, che quella restituita dallo specchio imita artificialmente, è l’immagine naturale, effimera, più simile a quella fotografica. Ma in minuscoli specchi d’acqua da secoli gli uomini hanno creduto di vedere anche qualcosa di più del riflesso del mondo: come il futuro e “verità” nascoste.
Nel XVII secolo, un tale Pedrottino si era rivolto a Beltram, un prete di Tirano noto per le sue capacità divinatorie, perché gli facesse vedere in un secchio d’acqua le “streghe” responsabili dellaLeggi tutto »In un «seggio di acqua»

“Prove” visive e voli virtuali

(una foto al giorno leva l’ignoranza di torno) a cura di Lost Dream Editions

Il rinvenimento sul corpo della donna di un «bollo», il segno lasciato dal rapporto col Diavolo, provava inequivocabilmente, quattro secoli fa, che l’imputata era una strega.
In val Poschiavo, a nord est di Como, i processi per individuare le «strie» – ritenute responsabili di slavine, maltempo, rovina dei raccolti, sterilità e morte di persone e animali, per dire solo delle “colpe” più ricorrenti – erano istruiti dalle autorità civili. Nel suo interessante “Il martirio delle streghe. Una nuova Leggi tutto »“Prove” visive e voli virtuali