Vai al contenuto
Home » Repubblica di Venezia

Repubblica di Venezia

Gli occhiali del frate pisano

frate domenicano XIV secolo indossa gli occhiali, eleborazione ©Fototeca Gilardi

Quella degli occhiali da vista è un’invenzione che si è fatta attendere molto, storicamente, rispetto alla scoperta del vetro e della sua capacità di ingrandire le immagini. Mentre il vetro trasparente era già conosciuto dai Fenici, non abbiamo una contestuale traccia di un suo utilizzo come lente, mentre da alcuni scritti di Seneca e di Plauto si evince che, secoli dopo, nell’antica Roma fossero utilizzate delle sfere di vetro o dei contenitori di cristallo pieni di acqua, come lenti d’ingrandimento.
Nell’alto medioevo è noto l’utilizzo di pezzi di quarzo con i quali i monaci si aiutavano nel Leggi tutto »Gli occhiali del frate pisano

007 al servizio di Sua Maestà

La storia dello spionaggio è lunga quanto la storia dell’uomo e la sua propensione alla guerra.
Dall’inizio dei tempi lo spionaggio si gioca tra messaggi cifrati, corruzione, infiltrati, diffusione di false notizie e manovre al limite della legalità da parte delle ambasciate.
Nel nostro immaginario la spia per eccellenza resta James Bond, lo 007 nato dalla fantasia di Ian Fleming, protagonista di tutta la serie di film che ben conosciamo e che, con “Skyfall”, l’ultima pellicola uscita a Londra, diventa anche un benefattore, devolvendo ai “colleghi” in pensione l’incasso della prima-evento. Questa notizia però dà la misura di quanto la realtà sia lontana dalla fantasia e come le più celebri spie non siano state protagoniste del jet set, ma piuttosto oscuri funzionari impoveriti, o sfortunati avventurieri uccisi da un semplice passo falso o dalla “ragion di stato”.Leggi tutto »007 al servizio di Sua Maestà