Vai al contenuto
Home » primavera

primavera

Flora la dea della Primavera

giovane Flora,  allegoria da cartrolina postale, Vienna 1907 - elaborazione ©Fototeca Gilardi

Pur tra venti gelidi e folate di neve, la Primavera cerca di farsi largo in questi nostri difficili giorni, mentre la vita sembra esitare sulla soglia cedendo ancora una volta il passo all’inverno.
Il fuoco e il calore portatori di vita provano a far fiorire prati e giardini, mentre infuria la lotta tra il vecchio gelo pungente e la tiepida fanciulla sospinta da Zefiro, il dio del vento dell’ovest.
Gli antichi greci chiamavano Cloris la magica ninfa dellaLeggi tutto »Flora la dea della Primavera

Fornacalia: il farro, il forno, il fuoco

spighe di cereali da trattato di Johann Gessner XVIII secolo, elaborazione ©Fototeca Gilardi

È noto che la parola “farina” trae origine dal primo cereale utilizzato dall’uomo in campo alimentare: il farro (triticum moncoccum). Nell’Antica Roma il farro, alimento principale della dieta dei popoli italici, era oggetto di culto come gran parte dei prodotti (ed elementi) naturali che costituivano la base del sostentamento umano dei tempi. Il 17 febbraio in concomitanza con le Februaria (feste di purificazione dedicate alla dea Februa) e con Leggi tutto »Fornacalia: il farro, il forno, il fuoco

Vivere e rivivere

Mostra

La coincidenza della Pasqua cristiana con la rinascita della natura e il parallelismo tra la resurrezione di Cristo e quella della vegetazione ci parlano delle radici pagane e primitive della nostra religione. Il concetto di Resurrezione infatti sorge nella mente dei nostri progenitori dall’osservazione del ciclo naturale che porta le piante dalla morte apparente del riposo invernale, alla rinascita primaverile.
Nell’antichità, questa magica rinascita era immaginata, in vari culti, come Leggi tutto »Vivere e rivivere

Il maiale scomparso

Il mese di maggio, in ambito cattolico, è il periodo tradizionalmente dedicato al culto della Vergine Maria, figura sacra che si sovrappose a un’altra figura femminile venerata nell’Antica Roma per celebrare la massima fioritura primaverile: l’antica dea Maia, dal cui nome deriva “Maggio”, il mese a lei dedicato.

Questa dea, personificazione della virtù riproduttiva femminile, del risveglio della Natura e della fecondità vegetaleanimale, era una delle divinità più importanti nei rituali agricoli antichi.
La sua omonima greca era la più bella delle Pleiadi e madre di Ermes. La Maia latina invece eraLeggi tutto »Il maiale scomparso

L’uovo, mamma!

Da molte settimane siamo circondati da centinaia di uova di cioccolata in confezioni coloratissime che promettono doni divertenti o preziosi e decantano le qualità di ogni tipo di cacao. Storditi dal tripudio consumistico non ci chiediamo più perché, a Pasqua, compriamo uova di cioccolata, cuciniamo e coloriamo uova sode e ci disputiamo con uno sconosciuto l’ultima confezione di graziosi ovetti di quaglia. Leggi tutto »L’uovo, mamma!

Il principe e il povero

Il seme che, germogliando, buca il duro terreno e si erge orgoglioso; il bimbo che nasce facendosi largo “a testate” a rischio della vita; il guerriero che si lancia in battaglia a spada sguainata e munito di elmo a protezione del capo; l’atleta che con immenso sforzo arriva a primeggiare sul podio alle olimpiadi; sono tutte immagini simboliche che possiamo associare al segno equinoziale dell’Ariete, quello che apre il ciclo zodiacale e che dà inizio al risveglio stagionale della vita sulla terra. Leggi tutto »Il principe e il povero