Vai al contenuto
Home » mitologia » Pagina 3

mitologia

Vivendo … si lasciano tracce

Gli antichi lo immaginavano con in mano una torcia capovolta, simbolo della vita che si estingue, oppure una farfalla, simbolo dell’anima, o ancora con un fiore di papavero che allude all’oblio del sonno eterno. Nel mito greco la morte, Thànatos, è un’entità maschile nata per partenogenesi da Nyx (la notte). Rappresentato spesso come un fanciullo alato, Thànatos ha un fratello gemello che lo accompagna (Hypnos, il Sonno) ed altri fratelli e sorelle che gravano sull’umanità: Leggi tutto »Vivendo … si lasciano tracce

Segui l’oca!

Non sempre i proverbi e i modi di dire giunti fino a noi hanno un fondamento storico.
Il detto popolare “essere stupida/o come un’oca” pare non abbia alcuna ragion d’essere e che, anzi, stravolga  completamente la simbologia che storicamente molti popoli attribuiscono a questo candido, nobile, forte e alquanto aggressivo, volatile.Leggi tutto »Segui l’oca!

Divina ispirazione

Le nove Muse - Divina ispirazione

Nell’antichità si credeva che l’ispirazione artistica fosse privilegio di quei pochi capaci di cogliere i suggerimenti di meravigliose figure divine chiamate Muse. Ai tempi erano considerate arti anche la Storia e l’Astronomia, oltre alla poesia, alla musica, al teatro e alla danza, infatti le Muse pare fossero addirittura nove.
Figlie di Zeus e Mnemosine (dea della memoria) erano fanciulle giovani e bellissime, ognuna delle quali Leggi tutto »Divina ispirazione

Eroico 2013! – parte seconda

Alcune recenti tradizioni astrologiche associano ai 12 segni dello zodiaco, le 12 fatiche del mitico eroe Ercole, simboli del cammino iniziatico dell’uomo verso l’immortalità.
Ecco, per gli ultimi sei segni, alcune brevi indicazioni astrologiche sulle opportunità del 2013 e l’impresa di Ercole ad essi associata, per illuminare con la fiamma del mito la nostra strada durante il nuovo anno.

BILANCIA – Spinta ancora all’azione da Urano e sostenuta da Giove fino a giugno, la Bilancia porta avanti progetti con grande efficacia, chiudendo tutti i rapporti e le situazioni inutili. La seconda parte dell’anno sarà caratterizzata da spese per la famiglia.
Alla Bilancia è associata la “Cattura del cinghiale di Erimanto” in cui l’eroe, dopo l’ennesimo tragico scoppio d’ira, prova a domare gli istinti (il cinghiale) senza violenza e con razionalità (leggi impresa)Leggi tutto »Eroico 2013! – parte seconda

Eroico 2013! – parte prima

Alcune recenti tradizioni astrologiche associano ai 12 segni dello zodiaco, le 12 fatiche del mitico eroe Ercole, simboli del cammino iniziatico dell’uomo verso l’immortalità.
Ogni segno, con le sue luci e le sue ombre, simboleggerebbe un percorso verso la divinità: l’integrazione armoniosa di queste luci ed ombre dovrebbe guidare il suo progredire in questa terra.
Insieme ad alcune brevi indicazioni astrologiche sulle opportunità del 2013, indicherò, per ogni segno, l’impresa eroica ad esso associata per illuminare con la fiamma del mito, la nostra strada durante l’anno.Leggi tutto »Eroico 2013! – parte prima

Dragons

Scelte dal nostro archivio:

grazie alla collaborazione con la prestigiosa agenzia parigina Leemage, l’immagine del fantastico duello con il drago a tre teste  appare in copertina del libro Contes de dragons di Marie Faucher edito da Albin Michel editore. Terzo titolo della serie “La biblioteca di Enrico Gougaud” questa raccolta di racconti ci invita ad entrare nel mondo dei draghi … ed uscirne vivi! Il drago è Leggi tutto »Dragons

L’Asino Dotto

Il 5 e 6 gennaio, due fiocchi azzurro e rosa  (Melchiorre e Befi Epifània Fanny) si aggiungono alla piccola comunità quadrupede amica che vive nel Bosco degli equidi sulle colline piemontesi. Dedichiamo ai nuovi nati questo post ricordandoLeggi tutto »L’Asino Dotto

La Dea della dodicesima notte

Certo è brutta. E anche vecchia e cenciosa. Vola su una scopa come una strega e, come se non bastasse, fa ancora distinzioni tra buoni e cattivi, portando dolcetti ai primi e carbone ai secondi, mica come Babbo Natale dal sacco senza fondo! La Befana è così, un po’ gentile e un po’ dispettosa. Non c’è più nessuno come lei, nessun essere magico porta con sè tanto mistero e tante apparenti contraddizioni.Leggi tutto »La Dea della dodicesima notte