Vai al contenuto
Home » Caterina de' Medici

Caterina de’ Medici

Odori sacri e profani

L’arte di miscelare gli aromi nasce in Medio Oriente e si diffonde verso Occidente, in Grecia e a Roma, grazie alle campagne militari di Alessandro Magno.
Il profumo è già protagonista nella civiltà egizia, come intermediario fra l’uomo e gli dei. I maggiori templi dell’Antico Egitto erano dotati di appositi locali per fabbricare le essenze sacre, fondamentali in ogni rito. Si riteneva infatti che il profumo purificasse e mettesse in contatto con le divinità, inoltre rappresentava un elemento irrinunciabile dell’imbalsamazione dei defunti. Ogni mattina i sacerdoti procedevano alla pulizia delle statue divine, poi ungevano ed imbellettavano il loro viso. Dal piano religioso l’uso del profumo passò col tempo anche alla cura personale. In quest’epoca le due resine più note in Egitto sono l’incenso e l’arbusto della mirra, ma il profumo utilizzato dai faraoni, il “Kyphi”, è composto da più di 60 essenze.
Leggi tutto »Odori sacri e profani

Marmellata profetica

Provate a pensare di essere un celebre medico e astrologo al servizio della regina Caterina de’ Medici, quotidianamente alle prese con terribili visioni di un oscuro futuro, interrogato regolarmente su chi sarà il più potente del reame, continuamente pressato da richieste di consulti sui più inguaribili malanni rinascimentali … probabilmente trovereste un vero sollievo avvicinandovi a pentole e fornelli per cucinare una innocua e gustosa cotognata. E’ proprio ciò che fece Michel de Notre-Dame, Leggi tutto »Marmellata profetica

Women’s power

Fiori, profumi, vegetazione rigogliosa, clima mite, canti di uccelli, cucciolate e primizie. Ecco il clima che accoglie i rappresentanti del segno del Toro, calmi, pazienti, paciosi, lenti, amanti della bellezza e del buon cibo e portati naturalmente a cercare il benessere materiale sotto tutte le forme. Questo segno zodiacale, contrariamente al maschile (e maschilista) Ariete che lo precede, rappresenta il trionfo del femminile e del matriarcato: in effetti più che un Toro, il simbolo più adatto sarebbe quello della Vacca Sacra, di Gea (la Terra) o della Grande Madre raffigurata nelle statuine paleolitiche. Leggi tutto »Women’s power