Vai al contenuto
Home » alimentazione

alimentazione

Il pasto bucolico

pic-nic in famiglia 1900 circa - elaborazione ©Fototeca Gilardi

Complici le restrizioni igieniche post-Covid, torna in auge il pic-nic sui prati che concilia piacere gastronomico e adeguato distanziamento. I nostri prati e boschi pullulano di turisti variamente (ir)rispettosi dell’ambiente, che pasteggiano immersi nella natura riscoprendo questa antica abitudine caduta un po’ in disuso.
Nato nel XVII secolo, il termine pic-nic (dal francese picque-nique) allude a uno “smangiucchiare” o piluccare, più che al Leggi tutto »Il pasto bucolico

Il dado, lo specchio e il gadget

Figurine della collezione Liebig - elaborazione ©Fototeca Gilardi

Sembra quanto meno anomalo, ma il dado da brodo, la moderna tecnica per produrre gli specchi e il sistematico utilizzo pubblicitario dei gadget, nascono dalla stessa mente, quella di un celeberrimo chimico tedesco: il barone Justus Von Liebig (18031873) svogliato studente di materie classiche, ma appassionato esperto di chimica, biologia e agraria.
Risale al 1835 l’idea di Liebig di rivestire d’argento uno dei due lati di Leggi tutto »Il dado, lo specchio e il gadget

La dieta delle buone abitudini

Elisr dimagrante, pubbliicità del 1900 circa elaborazione ©Fototeca Gilardi

L’estate che sta finalmente facendo capolino tra le nuvole ci rallegra, ci galvanizza, ma riporta alla mente di molti di noi il pensiero ossessivo della dieta. Perdere chili e tonificare è la parola d’ordine e, con lo sdegnoso piglio di chi fa sacrifici perché fa bene alla salute, in realtà teniamo tutti d’occhio l’estetica e poco ci importa degli esami del sangue. Se oggi “dieta” significa esclusivamente “dieta dimagrante”, in realtà l’originario termine greco “diaita” (stile di vita) ci ricorda che si tratta di Leggi tutto »La dieta delle buone abitudini

Stile da chef

il cuoco pubblicizza la farina per dolci, Gran Bretagna XIX secolo,  elaborazione ©Fototeca Gilardi

Entrando in una ricca cucina medievale o rinascimentale, come avremmo potuto riconoscere lo chef, il “comandante” della cucina?
Oggi è relativamente facile in quanto, da quasi due secoli, l’uniforme candida e soprattutto la toque blanche, il caratteristico copricapo cilindrico, fanno parte dell’iconografia del cuoco e lo chef non è solo il più esperto cuoco, ma decide ogni dettaglio relativo alla cucina (piccola o grande) e, tradizionalmente, dovrebbe essere il solo ad indossare la toque.
Anticamente non era così. Negli ambienti nobiliari, la figura dello chef di cucina era distinta da Leggi tutto »Stile da chef