Vai al contenuto

Meglio ladro che fotografo

15,00 

Tutto quello che dovreste sapere sulla fotografia ma preferirete non aver mai saputo.

Saggio illustrato di Ando Gilardi, scritto in forma di dialogo.
«Della sua vita, lunghissima assai, di creatore di migliaia di immagini, il vecchio racconta all’amica-collega il bene e il male, le luci e le ombre.»

14 disponibili

Meglio ladro che fotografo
Tutto quello che dovreste sapere sulla fotografia ma preferirete non aver mai saputo

Saggio illustrato di Ando Gilardi, scritto in forma di dialogo. Paravia Bruno Mondadori Editore,  2007.

Questo libretto, praticamente tascabile, contiene il dialogo fra un vecchio fotografo e una giovane collega fotografa.
Della sua vita, lunghissima assai, di creatore di migliaia di immagini, il vecchio racconta all’amica collega il bene e il male, le luci e le ombre.
Il racconto si snoda così fino al giorno del salto epocale dall’analogico al digitale.
Ora è in questo che crediamo si trovi l’utilità del dialogo: nel fatto che rende possibile un confronto fra il lavoro di prima e quello di dopo, fra le gloriose (ma morte!) analogiche e le nascenti digitali.
Con questa speranza salutiamo il lettore ricordandogli infine un’ultima cosa: la Fotografia Digitale è appena al principio, è ancora in fasce, ancora piagnucola. Però il vecchio andrà via contento, crede di averne viste abbastanza per essere certo che la digitale riporterà il giovane, con tutti i fotografi, laddove l’uomo cinque secoli fa venne scacciato: al centro dell’Universo!

Peso 0,30 kg
Dimensioni 19 × 12,5 × 1,1 cm
Finitura

Brossura

Illustrato

Pagine

160

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “Meglio ladro che fotografo”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *