Vai al contenuto
Home » Blog » Zodiac Style – Capricorno

Zodiac Style – Capricorno

16_55_19_dicembre16_BLG

Qual è lo stile preferito da ogni segno, quale la moda ideale, quale il capo d’abbigliamento più amato? Anatomicamente sappiamo che l’astrologia assegna una o più parti del corpo ad ognuno dei 12 segni e ciò rappresenta già un’utile indicazione per capirne le preferenze nel campo della moda, perché un segno tende a coprire o scoprire proprio le zone che astrologicamente gli corrispondono.

Qualcuno di voi ha dubbi che i Capricorni siano i meglio vestiti dello Zodiaco? Ah, ecco, sarebbe impossibile negarlo. L’algido Capricorno possiede stile, misura e gusto, inoltre il bisogno di mostrare il proprio valore lo induce a non trascurare qualcosa di apparentemente superficiale come un abito, anzi, sapendo che la maggior parte degli umani giudica gli altri dalle apparenze, con grande senso pratico dedica molta cura alla propria immagine.
Certamente non si tratta di una cura egocentrica e puramente estetica: il Capricorno è un soggetto con i piedi per terra, vuole che il suo abbigliamento rifletta prima di tutto ciò che sa fare, le sue competenze, deve essere il biglietto da visita della sua professione.
Il decimo segno dello Zodiaco possiede anche un’autentica passione per le cose ben fatte e soprattutto per gli oggetti di valore. Se indossa un paio di scarpe o una borsa di marca, non è certo per il puro e semplice logo, ma perché quel brand è riconosciuto come solido significatore di ricchezza e prestigio. Mai sceglierebbe un marchio “giovanilistico”, “pop” o troppo alternativo. Quello che un Capricorno indossa deve possedere di base queste tre caratteristiche: praticità, durata, assertività.
L’associazione anatomica al “lato B” e alla schiena induce molte donne Capricorno a evidenziare e lasciare semi-scoperta (oppure a non scoprire mai, dipende dagli aspetti del Tema natale) questa parte del corpo. Se vedete una donna con un abito da sera scollato sulla schiena quasi certamente il Capricorno fa orgogliosamente capolino nel suo oroscopo.
Una curiosità sull’attuale presenza di un pianeta lento come Plutone (pianeta che occulta) nel segno del Capricorno: ritengo che (nonostante il Capricorno sia usualmente maestro di stile) possa ritenersi responsabile di questo fenomeno adolescenziale dell’indossare il cappuccio anche in luoghi chiusi e anche del più orrido “stile pinguino” dovuto all’uso di pantaloni dal cavallo bassissimo, l’effetto ottico è infatti quello di una schiena inusualmente lunga.
Al di là delle manifestazioni contingenti, è l’essenzialità la vera bussola che guida le scelte del Capricorno, ma solo per quel che riguarda le linee sobrie, infatti non potrebbe mai tollerare vestiti di bassa qualità e non acquista volentieri nei mercatini che tanto appassionano Vergini, Pesci e Sagittari. Piuttosto va all’outlet, dove paga poco pezzi firmati e qualitativamente validi: in fondo è uno dei segni più tirchi e il risparmio è una sua fissa. Anche per questo preferisce avere pochi abiti, ma di ottima fattura, piuttosto che un guardaroba immenso pieno di vestiti che passano di moda in una stagione.
Da decenni è in lutto per l’invasione di prodotti cinesi a basso costo e vagheggia ancora le antiche sartorie dove ogni capo di abbigliamento era un pezzo unico, fatto su misura e non replicabile in serie.
Ha una predilezione per le tinte scure, non troppo appariscenti. Indulge solo in qualche tocco di rosso scuro, viola o bordeaux, ma il bianco e nero, tutte le gradazioni del marrone e i grigi sono i colori che valorizzano di più la sua figura.
Simbolicamente collegato alla realizzazione lavorativa, all’autonomia e al riconoscimento pubblico, è il segno sotto cui ricadono gli abiti e gli accessori caratteristici delle alte professioni, come la toga del magistrato o l’uniforme dell’ammiraglio, ma anche l’abbigliamento delle cerimonie ufficiali e delle grandi occasioni. Appassionato di alta montagna e di escursioni tra i ghiacci è collegato anche a tutto ciò che si indossa per praticare sport invernali.

© riproduzione riservata

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.