Vai al contenuto
Home » Blog » Sul filo del rasoio

Sul filo del rasoio

Questo è il periodo dello Scorpione, considerato comunemente il segno più “sulfureo” e “maledetto” dello Zodiaco. In realtà chi nasce in questa fase dell’anno riflette l’indispensabile rivolgersi all’interno di sé per preservare le proprie energie e difendersi dalla morte in senso lato. Due celebri donne possono rappresentare chiaramente due facce di questo segno: la regina di Francia Maria Antonietta e la grande Marie Curie.
La prima, sradicata dalla sua amata famiglia per sposare Luigi XVI, non riuscirà mai ad integrarsi in Francia e, persa nei suoi eccessi, rifiuterà insieme al Re di accogliere le istanze del popolo francese, portando l’aristocrazia ad una fine sanguinosa. La seconda, chimica e fisica di origine polacca, fu la prima donna ad insegnare alla Sorbona di Parigi; vinse due premi Nobel per aver scoperto e isolato, insieme al marito Pierre, il radio e il polonio. In un modo diverso anche Marie Curie visse continuamente “a rischio” poiché il suo lavoro comportò lunghi anni di esposizione massiccia alla radioattività che ne provocò assai probabilmente la morte per leucemia, ma seppe utilizzare le sue doti di scienziata per mettere a disposizione di tutti ciò che aveva scoperto a prezzo della vita.
Lo Scorpione ha sempre a che fare con il concetto di morte e di perdita (non a caso il mondo occidentale commemora i defunti in questo periodo), ha a che fare con le nostre dinamiche psichiche profonde e con i traumi di separazione. Proprio per questo, a volte, quando riesce a non sfidare sterilmente se stesso pur di sentirsi vivo, può essere un grande “guaritore” delle ferite altrui. Per comprendere facilmente i segni zodiacali basterebbe osservare la fase stagionale corrispondente: nel periodo che va, circa, dal 22 ottobre al 23 novembre il mondo vegetale vive la perdita di foglie e frutti e la linfa delle piante defluisce verso l’interno del tronco e delle radici, al fine di proteggersi dall’arrivo del freddo, è per questo che gli Scorpione sono così abili, tra l’altro, a scoprire ciò che è nascosto: il loro sguardo è rivolto verso l’interno.

© riproduzione riservata

1 commento su “Sul filo del rasoio”

  1. Pingback: Fototeca Storica Nazionale Ando Gilardi » Le 12, 24, 36 … Virtù Zodiacali

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.