Vai al contenuto
Home » Blog » CibAstri: Bilancia

CibAstri: Bilancia

Per il settimo segno dello zodiaco il cibo è “voluttà” … ma sempre con moderazione. Come Toro e Cancro (anch’essi dominati da Venere) la Bilancia ama i dolci e i sapori “rotondi” però, grazie alla presenza del rigoroso Saturno nel segno, ha la capacità di dominarsi e di preparare porzioni regolari, di alternare dolce e salato e soprattutto di non eccedere mai nei condimenti.
Questa è una fortuna per un segno che tende a sviluppare il diabete e che fatica a smaltire le tossine. Bere molta acqua è per una Bilancia una necessità, più che per altri segni. Per fortuna in casa sua non manca mai una ricca gamma di tisane.
Nonostante la sua fama soave, non bisogna però fare l’errore di credere che la Bilancia abbia le papille tarate sull’insipido, anzi!
Combina con creatività carne e frutta, cucina con i fiori, non disdegna le spezie esotiche, se si sposano bene con la tradizione o se soddisfano il suo senso estetico, ma soprattutto la Bilancia si ribella alle ricette e rifiuta istintivamente di seguirle.
Ama le colazioni in giardini fioriti. Prepara la tavola con gusto evitando accostamenti violenti di colore ed aspettandosi che i suoi ospiti rispettino le normali (per lei) regole del galateo e che mantengano un tono di voce moderato, perché il rumore la disturba molto.
Un con biscottini e frutta fresca, in stile vittoriano, seduce più che mai i nativi del segno, così come un buffet serale con musica classica di sottofondo.
Nel quotidiano la Bilancia ha una preferenza spiccata per le vellutate di verdure e per i piatti unici, mentre a livello conviviale i suoi pranzi e le sue cene sono una perfetta sequenza di portate, dall’antipasto al dolce, spesso con un “tema” centrale al quale si adattano sia le pietanze, sia la raffinatissima tavola.
Preferisce le cenette a due, anche con gli amici, e fa un uso smodato di candele e centrotavola. La recente moda dei “cupcakes” e della pasta di zucchero ha mietuto molte vittime tra i bilancini.
Per un Bilancia le pietanze vanno servite in modo da sposarsi bene con la tavola: le verdure lessate (scelte in nuance con la tovaglia) sono modellate artisticamente intorno all’arrosto, spume, budini e paté si presentano meglio dei loro ingredienti  “nature”, gli antipasti sono una sequenza di colori prima che di sapori, ma la Bilancia ama molto aglio e cipolla, non disdegna i sapori intensi e la sua “forma” nasconde sempre sostanza.
Il suo orrore per la violenza e la schizzinosità spesso la portano, con il tempo, ad avvicinarsi ai principi vegetariani, per quanto la cosa le richieda più sforzo che agli inappetenti  Acquario e Gemelli, infatti inizia a farsi domande perché, fondamentalmente, le fa orrore toccare a mani nude il pesce e la pelle del pollo.
Alimenti ed Erbe della salute
Anatomicamente associata ai reni e alle ovaie, la Bilancia in età infantile soffre spesso di ritenzione urinaria e di enuresi notturna , mentre in età adulta è soggetta a squilibri ormonali e diabete. Trova grande beneficio nell’uso di sambuco, rosmarino, coriandolo, cannella e dai decotti di peduncoli di ciliegia, disintossicanti, diuretici e antisettici delle vie urinarie.
La pianta talismano della Bilancia è il basilico che ha una funzione tonica e antisettica, coadiuvante nell’eliminazione delle tossine, ottimo per i reni.
© riproduzione riservata

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *