Vai al contenuto
Home » Blog » Astro-eventi: la Bilancia e la giustizia sociale

Astro-eventi: la Bilancia e la giustizia sociale

Segni e pianeti hanno moltissimi significati che, combinati tra loro, creano un clima favorevole al manifestarsi di diversi tipi di eventi, via via che gli astri si spostano lungo lo Zodiaco.
Urano, tra le altre cose, rappresenta il lavoro e la Bilancia simboleggia la giustizia e le associazioni come il matrimonio, le società e tutti i gruppi con uno scopo condiviso.
Questo connubio astrologico, con una periodicità di circa 80 anni, pone in primo piano le questioni sociali di giustizia e di equità, legate allo sfruttamento delle masse lavoratrici.

Tra il 1969 e il 1975 Urano si trovava in Bilancia. Questo periodo è impresso nelle menti dei meno giovani  come denso di tensioni sociali, teatro di scioperi e manifestazioni e di feroci scontri tra lavoratori e polizia.
Le lotte per i diritti dei lavoratori erano all’ordine del giorno e conquiste sociali, come l’attuale legge di tutela delle lavoratrici madri (1971), risale a quel periodo.
Proprio in quegli anni alcuni universitari, insieme a membri della federazione giovanile del PCI e del mondo operaio, convinti di non poter ottenere equità e giustizia con mezzi pacifici, si organizzarono in un  movimento “guerrigliero” votato alla lotta armata contro i “poteri forti”, dando vita alle Brigate Rosse.

Anche 85 anni prima, il passaggio di Urano in Bilancia aveva fatto emergere istanze di giustizia sociale in un clima di tensione non dissimile, infatti è proprio tra il 1884 e il 1890 che vediamo nascere in tutto il mondo occidentale le Società di mutuo Soccorso e le Camere del Lavoro, create per proteggere i lavoratori dalle conseguenze più dure dello sfruttamento cui erano sottoposti e per difendere i loro diritti (spesso basilari) di fronte ai datori di lavoro.

Con Urano in Bilancia, segno che parla di giustizia e di diritti, ma che ha necessità di mediazione e di armonia, anche la lotta violenta resta nei limiti ed è più teorizzata che “agita”. La Bilancia riesce ad arrivare ad un estremismo ideologico spaventoso, tuttavia rifugge alla violenza “gratuita”e mira a risultati “collettivi” e condivisi.

Negli anni tra il 1884 e il 1890 la sensibilità ai temi sociali, l’attenzione alla sofferenza dei più poveri e la difesa dei loro diritti si espresse nelle forme più svariate. In Italia ad esempio, tra le altre cose, produsse il Codice Penale Zanardelli, il primo in Europa ad abolire la pena di morte e a consentire una limitata libertà di sciopero.

Con il passaggio di Urano dalla Bilancia allo Scorpione (segno della politica) dopo il 1890 nasceranno, dalle società di Mutuo Soccorso ottocentesche,  i primi partiti di massa di ispirazione socialista e marxista. Su questi stessi operai, divenuti consapevoli dei loro diritti e consci di appartenere ad un’unica classe sociale, farà presa soprattutto in Spagna e Francia, anche la propaganda anarchica con le sue derive terroristiche, le bombe e la conseguente repressione violenta.

Anche nel 1975, quando Urano uscì dal segno della Bilancia per passare in Scorpione, il clima mondiale politicamente cambiò: lo Scorpione non teme il conflitto, lo cerca. Non teme la violenza, la esercita con efficacia.
Nel  particolare caso delle Brigate Rosse preso ad esempio, ci fu una decisiva svolta cruenta e terroristica.
Per finanziarsi, potenziare le strutture logistiche ed incrementare il numero di militanti clandestini, non esitarono a ricorrere ai sequestri  che, col tempo, si trasformeranno in uno strumento politico vero e proprio, fino al rapimento e all’uccisione di Aldo Moro nel 1978, tragedia che spaccò il movimento e ne segnò il destino.

© riproduzione riservata

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.