Vai al contenuto
Home » Blog » AstroSalute – La Vergine

AstroSalute – La Vergine

AstroSalute – La Vergine – di Stefania Lucarelli elaborazione ©Fototeca Gilardi

Che atteggiamento hanno i vari Segni di fronte alla salute, alla malattia e alla cura?
Diversi elementi simbolici concorrono a dare una risposta per ciascuno di noi.
Tuttavia i Segni zodiacali, in quanto modelli archetipici, rappresentano un atteggiamento caratteristico di fronte alla questione salute.
Ogni mese analizziamo un Segno per approfondire come vive e affronta la malattia, quali sono i suoi organi più forti e più fragili e come preferisce curarsi.

Il Segno della Vergine rappresenta uno dei due poli – insieme al Segno dei Pesci – dell’asse astrologico della salute.
Quando in un oroscopo vediamo il segno della Vergine occupato da molti pianeti, le questioni legate al benessere fisico e al mantenimento della salute balzano in primo piano.

La Vergine è infatti l’archetipo che simboleggia il bisogno umano di mantenere funzionanti tutte le cose.
Il corpo in particolare, poiché questo è un Segno di Terra, orientato cioè a occuparsi di questioni tangibili e non astratte.
Nessuno come la Vergine può cadere preda di ossessioni riguardanti la propria salute o la propria “forma”.
La natura della mente verginea è infatti tale da credere che possa esistere un solo modo di essere, una sola maniera di agire, un unico percorso per la guarigione.
E quando la natura e le circostanze non corrispondono alle sue aspettative, una Vergine va in crisi, sviluppa ansia e si stressa profondamente.

D’altronde il suo compito “cosmico” è paragonabile a quello di un meccanico, o di un medico.
La Vergine è “custode” della creazione e dei suoi ritmi: aggiusta quel che si rompe, sana ciò che è malato, ripristina le condizioni ottimali, conserva in efficienza quel che non può essere sostituito.

Proprio per questo motivo la sua attenzione ai più piccoli sintomi è altissima.
Normalmente preferisce prevenire i problemi facendo check-up periodici, visite di controllo annuali dal dentista, regolari esami del sangue.
E la sua disciplina alimentare è rigorosa: la Vergine è una vera esperta di diete.
Ama seguire regimi alimentari salutistici, conta le calorie al centesimo, schematizza i pasti e non trasgredisce. Almeno finché è tranquilla.
La sua natura “semplice” e “pura” la porta a detestare alimenti troppo pasticciati, troppo grassi o pesanti. Inoltre preferisce mangiare poco e spesso.

Nemica giurata di virus e batteri, pulisce ossessivamente tutto ciò che la circonda, in una sorta di guerra santa contro un nemico invisibile e pervasivo.
Nello sporco vede annidarsi un mondo di creature aliene pronte a colpire. Viaggia armata di disinfettante, detersivi, salviettine, mascherine, guanti, spray anti-tutto.
È la regina dei DPI!

Inoltre il suo benessere è strettamente legato alle routine quotidiane.
Il primo fattore che contribuisce alla salute di un soggetto “vergineo” è la possibilità di avere una vita regolare, con molti aspetti prevedibili.
Dover improvvisare per una Vergine è una punizione infernale, una delle principali fonti di stress.
Improvvisando si rischia di sbagliare. E una Vergine non è capace di accettare l’errore.

È per questo che la Scienza le dona tanta sicurezza.
La Scienza parla un linguaggio che dà l’impressione di una grande competenza, poggia sulla ricerca, su prove empiriche, su esperimenti.
Quando, di fronte a ogni sintomo, siamo in grado di somministrare un farmaco, ecco che l’ordinatissimo mondo vergineo marcia alla perfezione.

La Natura per la Vergine è fonte di errori, di problemi, di scostamenti dalla “norma” (cioè dalla salute!)
Cosa meglio della scienza e della tecnica per ovviare agli “errori” commessi dalla Natura?
Per questo motivo spesso i soggetti verginei sono paladini del verbo scientifico.
Ma lo sono così tanto da rischiare di prendere sonore cantonate per la troppa fiducia nella chimica e nel sistema gerarchico del sapere.

AstroSalute – La Vergine

Anatomicamente l’astrologia attribuisce a questo Segno tutto il sistema intestinale, oltre alle mani, cioè agli strumenti più “fini” che abbiamo a disposizione per realizzare qualsiasi cosa.

L’intestino è invece considerato il nostro “secondo cervello”.
È la sede di quel “microbiota” che ultimamente viene ritenuto il principale responsabile del nostro quotidiano stato di salute o di malattia.

Anche in questo caso, come spesso accade, l’astrologia ha anticipato la scienza ponendo da secoli la Vergine/intestino a guardia dell’equilibrio organico.

Inutile dire che questo Segno sforna medici e infermieri molto attenti, stakanovisti e soprattutto “al servizio” del paziente e della società.
A differenza di molti altri segni, infatti, la Vergine pur operando su singoli soggetti, persegue un fine collettivo.
Il suo scopo non è solo guarire il paziente, ma – attraverso il lavoro sul singolo soggetto – contribuire a ripristinare la salute generale.
Il che significa – nella psiche profonda di una Vergine – l’ordine cosmico.

© riproduzione riservata

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.