Vai al contenuto
Home » Blog » AstroSalute – Il Leone

AstroSalute – Il Leone

AstroSalute - Il Leone - di Stefania Lucarelli elaborazione ©Fototeca Gilardi

Che atteggiamento hanno i vari Segni di fronte alla salute, alla malattia e alla cura?
Diversi elementi simbolici concorrono a dare una risposta per ciascuno di noi.
Tuttavia i Segni zodiacali, in quanto modelli archetipici, rappresentano un atteggiamento caratteristico di fronte alla questione salute.
Ogni mese analizziamo un Segno per approfondire come vive e affronta la malattia, quali sono i suoi organi più forti e più fragili e come preferisce curarsi.

Dominato dall’astro principale del nostro Zodiaco che dispensa luce a tutto il sistema planetario, il Segno del Leone sprizza energia da tutti i pori.
È difficile osservare un nativo del Leone apatico e debole.
Solitamente gli appartenenti al segno hanno un gran bisogno di muoversi e tengono il fisico sempre in attività.
Non è raro vedere i Leoni esagerare, eppure il loro corpo sembra non risentirne, almeno fino ad una certa età.

Archetipo dell’eccesso e dell’eccezionalità, alla prova dei fatti il Segno del Leone dona una resistenza più forte della media.
Ma attenzione, quelle rare volte che un Leone presenta un problema di salute possiamo essere abbastanza sicuri che si tratterà di qualcosa di eccezionale, anche in negativo.

Se un Leone si ammala, spesso contrae patologie rare o difficilmente diagnosticabili.
Oppure viene colpito da affezioni particolarmente pericolose e virulente.
O ancora, ha un solo incidente nella vita, ma che lo segna in modo drastico.

Tuttavia, quando sono gravati da piccoli e fastidiosi acciacchi, i Leoni decidono di ignorarli.

Per questo è molto difficile accorgersi quando un Leone sta male.
Innanzitutto il suo orgoglio gli impedisce di mostrare debolezza e alla domanda: “Come stai?” risponde – quasi offeso – con un deciso: “Bene!”. Anche se ha un piede nella fossa.

Che non si renda conto di non essere al top o che non ammetta la propria fragilità, l’atteggiamento leonino è sempre quello di agire, reagire, pensare positivo, evitare lamentele e mostrarsi efficiente.

Il sovrano dello Zodiaco non può perdere tempo dando retta a piccole questioni prosaiche come i segnali di dolore. Il dolore si vince.
Oppure si sopporta senza mostrare cedimenti.
L’eroismo tipico del Segno nelle situazioni di difficoltà esce più prepotente che mai.

Generoso e solare un Leone ha bisogno di curare, piuttosto che di essere curato.
In realtà non ama molto le situazioni legate alla mancanza di salute, ma non le rifugge perché vuole che tutti stiano bene.

A meno che non sia cresciuto come un piccolo principe egoista, solitamente il Leone sa trasfondere energia a chiunque gli sia vicino.
Come sdrammatizza i suoi dolori, lo fa anche con quelli altrui.
Ci passa sopra, non vuole soffermarsi ed è capace di incoraggiare e dare speranza agli altri.

Non nega la realtà della sofferenza, ma la affronta come una battaglia dalla quale non si può che uscire vincitori.

Buffone e commediante nato, reagisce alla mancanza di salute altrui cercando di far ridere il malato, prendendo in mano totalmente la situazione e provvedendo immediatamente a ripristinare il buon umore.

In molti casi, incredibile a dirsi, ride anche di sé.

Se non può millantare buona salute, si impegna in ogni modo a non suscitare mai pietà – questo davvero lo ucciderebbe.
Va oltre le proprie forze e intrattiene il pubblico raccontando una futura “fine col botto”.

AstroSalute – Il Leone

L’organo astrologicamente associato al Leone è il cuore, l’unica parte del nostro corpo che è quasi totalmente immune ai tumori.
Il cuore rappresenta sia il punto forte che il punto debole dei nostri Leoni.
Non sono rare infatti nei soggetti leonini le patologie cardiache e le malattie cardiovascolari. Altre malattie frequenti sono l’ipertensione e il glaucoma.

Non sono rare neppure le patologie nervose della colonna vertebrale (che dal punto di vista scheletrico è invece assegnata al Capricorno)

Segno direttamente associato alla luce e alla vita, il Leone simboleggia anche la riproduzione genetica e l’attività sessuale che, per questo segno, rappresenta un particolare fattore di equilibrio e benessere.

Ma se un Leone decide di fare il medico, che specializzazioni sceglierà?
Semplice dedurre che preferisca fare il cardiologo o il ginecologo.
Tuttavia è anche logico pensare che la lotta ai tumori – simbolo del “male assoluto” che dev’essere sconfitto dalla luce benefica del quinto Segno – possa ricadere sotto la simbologia leonina.

In ogni caso, anche nel campo della salute, la carriera di un Leone presuppone il raggiungimento di una certa fama, come è accaduto al Leone Patrick Soon-Shiong, medico cinese nato in Sud Africa. Si tratta di uno tra i più ricchi dottori d’America che deve la sua fortuna proprio all’invenzione e alla commercializzazione di un potente farmaco anticancro.

© riproduzione riservata

<<< AstroSalute – Il Cancro

AstroSalute – La Vergine >>>

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *